Private equity in Abruzzo: come finanziare una nuova impresa

Private Equity

 

Arriva un nuovo soggetto per il Private equity in Abruzzo, notizia particolarmente interessante per giovani imprenditori, startupper e tutti coloro che hanno sviluppato un’idea di prodotto innovativa, ma non hanno capitali per metterla in pratica.

Il private equity è una formula di investimento relativamente recente, perlomeno in Italia e in Abruzzo, realizzabile in presenza di soggetti privati con disponibilità di somme di denaro da investire in progetti innovativi, tendenzialmente ad alto rischio. In questo modo la società che riceve l’investimento viene finanziata attraverso l’acquisto di azioni o la sottoscrizione di quote sociali, apportando così nuovi capitali. Le società finanziate attraverso il private equity non sono quotate nei mercati azionari.

 

Non solo capitali per le nuove imprese

 

Tecnicamente un’operazione di Private Equity è un’operazione finanziaria con durata medio-lunga, realizzata, in genere, da investitori specializzati e finalizzata ad apportare capitale di rischio in una società (“società target”). Dal punto di vista operativo può realizzarsi mediante l’assunzione di una partecipazione (di maggioranza o qualificata) al capitale aziendale. In alternativa, un investimento di private equity può essere costituito con l’erogazione di prestiti destinati ad essere convertiti in capitale proprio, in misura tale da garantire all’investitore un ruolo attivo nella gestione.

Quest’ultimo aspetto è particolarmente importante perché, di norma, il finanziamento non si esaurisce in un semplice apporto di capitali. La società target ottiene anche un prezioso supporto tecnico, necessario al conseguimento dei suoi obiettivi di crescita, mediante il trasferimento di know-how o la messa a disposizione di competenze manageriali.

 

Private equity in Abruzzo: opportunità per le start up

La presenza di finanziatori interessati ad investimenti di Private Equity in Abruzzo può avere notevoli effetti per il panorama economico e sociale. Da questo tipo di operazioni finanziare possono trarre particolare vantaggio start up di giovani soggetti, che si presentano sul mercato con progetti innovativi e particolarmente attraenti per gli investitori, o che in alternativa lavorano in un campo ad altissimo potenziale di crescita futura. Poiché in questi settori l’investimento è più rischioso di altri più tradizionali, sebben potrebbe essere molto più remunerativo sia nel breve che nel lungo periodo, spesso i canali di finanziamento tradizionali non darebbero, o non sarebbero in grado di dare, la necessaria fiducia e opportuni capitali. Allo stesso, tempo, la portata innovativa del progetto potrebbe escluderlo dagli ordinari bandi di finanza agevolata.

 

Grazie al Private Equity anche giovani ricercatori abruzzesi potranno avere una speranza di veder realizzata la loro idea in tempi brevi, ottenendo i capitali necessari a creare nuove imprese innovative, capaci di attrarre personale qualificato e innalzare il livello occupazionale della regione.

 

Tutti i giovani che pensano di avere un’idea vincente, ma non hanno risorse, economiche ed organizzative, per tradurle in una realtà imprenditoriale possono accedere a forme di Private equity anche in Abruzzo grazie a Culla delle Idee. È sufficiente mettersi in contatto con noi compilando il form a disposizione sul sito.