Come diventare imprenditore

Come diventare imprenditore

 

Possono essere diverse le motivazioni che spingono a chiedersi come diventare imprenditore. Voglia di autonomia, spirito di intraprendenza, inventiva e una buona idea di prodotto da realizzare, possono essere le principali, certo non le uniche. Anche l’aspetto economico può spingere ad aprire un’attività in proprio.

Di sicuro avviare un’impresa e diventare imprenditore richiede il possesso di determinate caratteristiche, avere un’idea di business, avere competenze e risorse adeguate.

 

Le caratteristiche per diventare imprenditore

Diventare imprenditore significa possedere peculiari caratteristiche che contraddistinguono il diverso approccio al lavoro. Spesso sono “innate”, altre volte maturano con il tempo, a seguito dell’esperienza e di precedenti attività lavorative. Volendole riassumere, per essere imprenditore occorre avere:

 

  • Tenacia: l’imprenditore non si arrende e persevera, anche di fronte alle avversità o ad un fallimento, imparando soprattutto dai propri errori.
  • Passione: in tutti gli imprenditori è presente una grande passione per il proprio lavoro, in cui crede ciecamente. Spesso conta più dell’aspetto economico!
  • Fiducia in se stessi: caratteristica chiave per diventare imprenditore, perché permette sostenere la propria idea imprenditoriale e attirare consensi.
  • Flessibilità: essere flessibile e avere spirito di adattamento è indispensabile per essere un buon imprenditore. Se qualcosa non funziona, occorre studiare un’alternativa e cambiare direzione.
  • Gestione del rischio: saper gestire la paura e correre dei rischi è il pane quotidiano per un imprenditore. Incertezza del domani e potenziale fallimento sono condizioni con cui familiarizzare.
  • Capacità di visione: diventare imprenditore significa immaginare opportunità e vie che altri non vedono. Gli imprenditori sono curiosi e sempre in cerca dell’innovazione per realizzare le loro visioni.

 

La giusta idea di business

Per diventare imprenditore e affrontare le sfide del mercato è necessario aver sviluppato un’idea di business vincente e tradurla in un progetto realizzabile.

La giusta idea può essere ispirata da ciò che si sa fare meglio, mettendo in campo, ad esempio, le competenze acquisite svolgendo un determinato lavoro. Si puoi anche trarre ispirazione da quello che fanno le aziende di successo cercando di replicarlo in modo innovativo.

L’idea di business può anche nascere da un’attività di ricerca che porta a realizzare un prodotto o servizio totalmente innovativo. Questa è forse la strada più insidiosa ed esposta a maggiori rischi, ma anche quella che può portare a grandi risultati.

 

Quali competenze è necessario possedere o sviluppare

Diventare imprenditore significa gestire un’azienda, lasciando da parte l’improvvisazione per far spazio ad analisi e pianificazione con azioni ben definite.

 

Individuare il proprio target di mercato: non è sufficiente conoscere il proprio prodotto, è fondamentale capire quale sarà il mercato potenziale, le sue caratteristiche, le sue dimensioni. Una buona pianificazione di marketing è fondamentale, ma attenzione! Il marketing non vuol dire solo comunicazione e pubblicità. Un piano di marketing deve definire obiettivi strategici, tipologia di mercato, macro e micro posizionamento, segmentazione e targeting, specificazione del marketing mix dal punto di vista operativo (prodotto/prezzo/promozione/distribuzione). Il piano di marketing confluirà nel business plan di progetto.

Preparare un business plan dettagliato: scrivere aiuta a fare ordine, ma anche a rendere il progetto imprenditoriale più nitido e reale. Una buona gestione dei numeri permetterà di colmare i punti deboli, scovare le possibilità non ancora esplorate, prevenire problemi futuri. Il business plan è un piano dettagliato, che contiene informazioni, previsioni, strategie ed obiettivi dell’attività che intendete costituire. Si tratta, dunque, di un vero e proprio progetto generale, necessario per avere ben chiari i vari step da seguire: dagli adempimenti fiscali e burocratici alle fonti di finanziamento, all’articolazione degli investimenti, con correlate previsioni di fatturato per il periodo coperto dall’analisi.

 

Business Plan per diventare imprenditori

 

Le risorse necessarie per diventare imprenditore: collaboratori e finanziatori

Diventare imprenditore è possibile anche da soli, ma farlo insieme ad un team di persone che condivide obiettivi e visione di business, o che investe risorse nel progetto, può sicuramente facilitare il percorso.

Mettere insieme la giusta squadra di persone permette di lavorare in modo armonico, facilita il percorso e consente di interagire con soggetti che in futuro daranno un importante contributo alla crescita e al consolidamento dell’azienda.

Essere un imprenditore comporta investire del denaro, spesso somme molto ingenti. Se si ha una piccola idea di business è possibile che il capitale sia interamente proprio, ma se si sogna in grande o si necessita di determinate infrastrutture sarà necessario guardare oltre il proprio salvadanaio.

Se non si può o non si vuole ricorrere all’indebitamento bancario, ad esempio, può essere opportuno valutare forme di investimento equity, ossia trovare un partner che investa nel capitale di rischio. Nelle prime fasi di vita della start up una figura determinante può rivelarsi il business angel.

Il business angel, o investitore informale in capitale di rischio, è tipicamente una persona fisica, con una disponibilità finanziaria che si appassiona a una nuova impresa, la finanzia e l’aiuta, portando, oltre al capitale, la propria esperienza, conoscenze, contatti. Il business angel, a differenza dei fondi di investimento, investe risorse proprie e spesso la sua motivazione non è esclusivamente finanziaria, avendo un peso anche le dimensioni sociale e stimolo personale. In cambio del suo investimento il business angel ottiene una percentuale di equity, cioè diventa socio della start up.

Culla delle Idee si propone come Business Angel per l’Abruzzo e l’Italia centro-meridionale. Per richiedere una valutazione della propria idea di business è sufficiente mettersi in contatto compilando il form sul sito.